Red Carpet Teatro 15-16 – Teatro Santuccio

logo red carpet teatro - teatro Santuccio 15-16 In collaborazione con

    

cardenioVenerdì 30 Ottobre 2015, ore 21
CARDENIO
Vita e genio di Girolamo Cardano
Girolamo Cardano fu una delle figure più affascinati e controverse del Rinascimento italiano: medico, scienziato, astrologo, filosofo, eretico.
Grande matematico per necessità e grande giocatore d’azzardo per vocazione.
Testo: Romeo Tofani
Con: Andrea Tibaldi, Sarah Collu
Regia: Serena Nardi
neroMercoledì 25 Novembre 2015, ore 21
NERO DI LACRIME
Giornata contro la violenza sulle donne
Le lacrime della violenza sono sempre nere. Sporcano le mani e lasciano un segno indelebile nell’anima. Le storie di tre donne violate, nel corpo e nell’anima. E di tre uomini che fanno, prima di tutto, male a se stessi. Sempre la stessa storia.
Testo: autori vari
Con: Sarah Collu, Sara Marconi, Serena Nardi
Regia: Serena Nardi
helgaMercoledì 27 Gennaio 2016, ore 21
HELGA E IRENA. Ai confini del lager
Giornata della memoria
La madre di Helga lascia i suoi figli per seguire la sua vocazione: fare la guardiana in un campo di concentramento. Irena salva migliaia di bambini dalla morte facendoli uscire di nascosto dalle SS e affidandoli ad altrettante famiglie.
Due donne tedesche nel lager. Due sguardi sulla vita.
Testi: Irena Sendler, Helga Schneider
Con: Sarah Collu, Serena Nardi
Regia: Serena Nardi
affogatoDomenica 14 Febbraio 2016, ore 21
AFFOGATO ALL’ODIO
Compagnia Andrea Tibaldi - Sanpapié
In un improbabile circo di periferia degli anni Trenta si incontrano personaggi ridicoli e tragicomici. Sono le figure tratte da sketch di quel periodo, insieme a deliziosi piccoli monologhi e canzoni di avanspettacolo a raccontare in un grottesco mosaico il gusto proibito dell’odio.
Con: Andrea Tibaldi, Lara Guidetti, Cecilia Vecchio, Marino Campanaro
Pianoforte: Andrea Parazzoli
Progetto e regia: Andrea Tibaldi
poeti maledettiVenerdì 18 Marzo 2016, ore 21
MALEDETTI.
I versi dell’oppio e dell’assenzio

Giornata della poesia
Non siete invitati ad uno spettacolo. Siete invitati a condividere un’esperienza in un luogo di confine in cui troverete poeti, prostitute, bevitori, uomini di buona famiglia scivolati nel buio, angeli caduti e demoni travestiti da femmine invitanti.
Baudelaire, Rimbaud, Verlaine, Mallarmé, Laforgue boccheggiano nella loro poesia, nel vino rosso, nel canto e nel violino. Nella “maledizione” del poeta che cerca l’abisso per salvarsi l’anima, gridando al mondo parole di catarsi estrema.
Parigi il Bordello vi aspetta, la sedia qui accanto è libera e una mano vi porge un bicchiere di vino. Rosso, naturalmente.
Poesie di Baudelaire, Rimbaud, Verlaine, Mallarmé, Laforgue
Con gli allievi di Giorni Dispari Teatro:Vittorio Bizzi, Alessia Crescenzi, Greta Collu, Silvia De Lorenzi, Sonia Fusco, Jacopo Girardi, Leonardo Lempi, Giuseppe Sala, Samuele Tessitore
E con Andrea Benvenuto e Sarah Collu
Voce e violino: Chiara Bottelli
Fortepiano: Stefano Gobbi
Regia: Serena Nardi
fridaVenerdì 1 Aprile 2016, ore 21
HIJA DE LA REVOLUCIÒN!
Frida dentro, Frida fuori

Giornata del Teatro
Frida Kahlo, la bella di nessuno. Una splendida Fenice, passionale, orgogliosa e sanguigna, trascinata nella cenere dal suo stesso corpo fragile. Dilaniata dal dolore fisico che scioglie le catene dello spirito e le getta su un foglio bianco, per parlare di sé, per gridare aiuto, per sfoggiare la sua vanità disperata e trasformarla in opera d’arte.
Di e con: Annalisa Asha Esposito
Luci: Stefano Capra
gildaVenerdì 29 Aprile 2016, ore 21
LA GILDA DEL MAC MAHON
di G. Testori

Giornata del libro
Gilda è una “passeggiatrice” del ponte della Ghisolfa, un lavoro a cui l’ha costretta l’amore. Dalle intense pagine di Testori una donna che porta nelle parole e nei fianchi tutta la forza di una Milano autentica e di una femminilità senza compromessi.
Con: Sarah Collu, Andrea Benvenuto, Romeo Tofani
Sassofono: Luca Carnelli
Regia: Vittorio Bizzi
maledettiVenerdì 10 Giugno 2016, ore 21
MALEDETTI.
I versi dell’oppio e dell’assenzio

Ingresso in promozione "avec confiserie, vin rouge et blanc": 12 €
Non siete invitati ad uno spettacolo. Siete invitati a condividere un’esperienza in un luogo di confine in cui troverete poeti, prostitute, bevitori, uomini di buona famiglia scivolati nel buio, angeli caduti e demoni travestiti da femmine invitanti.
Baudelaire, Rimbaud, Verlaine, Mallarmé, Laforgue boccheggiano nella loro poesia, nel vino rosso, nel canto e nel violino. Nella “maledizione” del poeta che cerca l’abisso per salvarsi l’anima, gridando al mondo parole di catarsi estrema.
Parigi il Bordello vi aspetta, la sedia qui accanto è libera e una mano vi porge un bicchiere di vino. Rosso, naturalmente.
Poesie di Baudelaire, Rimbaud, Verlaine, Mallarmé, Laforgue
Con gli allievi di Giorni Dispari Teatro:Vittorio Bizzi, Alessia Crescenzi, Greta Collu, Silvia De Lorenzi, Sonia Fusco, Jacopo Girardi, Leonardo Lempi, Giuseppe Sala, Samuele Tessitore
E con Andrea Benvenuto e Sarah Collu
Voce e violino: Chiara Bottelli
Fortepiano: Stefano Gobbi
Regia: Serena Nardi
quartettRimandato alla prossima stagione
QUARTETT
di Heiner Müller

... relazioni pericolose
Quando il sesso diventa l’unica modalità di relazione con il mondo, l’unico strumento d’azione e reazione, il tutto di un individuo è assorbito in un meccanismo di autodistruzione senza ritorno. Fino alla morte.
Con: Serena Nardi, Andrea Tibaldi
Regia: Serena Nardi

ludovicoRimandato alla prossima stagione
LUDOVICO SECONDO LUDOVICO
"Ed io, con tanta più anima, resto senza libertà?" (Calderon de la Barca)
Ludwig II di Baviera: il re pazzo. Una storia di narcisismo, inquietudine, insoddisfazione, solitudine. Un mito che si rinnova tra follia e grandezza, tra sogno e realtà, e costruisce castelli sempre più in alto, tra le aquile. O solo nella sua mente.
Testo e regia: Vittorio Bizzi

Ingresso: € 12 , sono esenti i minori di 14 anni.
Info e prenotazioni: 0332 969059 – info[at]villabossi.it
La prenotazione è consigliata solo per gli appuntamenti a Villa Bossi, non è richiesta al Teatro Santuccio.
Durante la prenotazione degli spettacoli verrà richiesta l’iscrizione all’associazione, la cui quota è inclusa nell’ingresso.
Teatro Santuccio: via Sacco, 10 – 21100 Varese